Lug 03

misura insolazioneCome calcolare l’insolazione a casa mia?

È un segreto ben custodito: vediamo di svelarlo. Prima di tutto è necessario individuare le coordinate esatte del punto con l’aiuto di Google Earth. Apriamo il menu Strumenti e selezioniamo Opzioni. Nella sottovoce Vista 3D selezioniamo Visualizza lat/lon in Gradi decimali. D’ora in poi saranno visualizzate le coordinate del cursore, in basso a sinistra, nel formato che ci interessa.

Siamo pronti: individuiamo casa nostra, posizioniamo il puntatore esattamente sopra e appuntiamo, su un pezzo di carta, le coordinate esatte (latitudine e longitudine) del punto (ATTENZIONE a non spostare il cursore)..

Ora apriamo la pagina relativa alla mappa interattiva del Photovoltaic Geographical Information System. In alto a sinistra troveremo un campo seguito a da un pulsante con su scritto Search, come mostrato in figura.

jrc_coordinate

Inseriamo qui le nostre coordinate: prima la latitudine e poi la longitudine. ATTENZIONE: i numeri sono scritti secondo l’usanza inglese, quindi non dobbiamo scrivere ad esempio 43,5 ma 43.5 e inoltre le coordinate devono essere separate da una virgola. Fatto ciò premiamo il pulsante Search.

A questo punto arriva la parte più complessa: quella in cui dobbiamo immettere i dati relativi alla nostra (eventuale) installazione. Le informazioni sono scritte alla nostra destra, in un’area a sfondo grigio. Assumiamo di voler installare dei pannelli classici: in corrispondenza della voce PV technology selezioniamo Cristalline silicon. Nel campo sottostante dobbiamo scrivere la potenza dell’impianto a cui stiamo pensando. Ricordiamoci anche in questo caso che la virgola con cui separiamo i decimali deve venire sostituita dal punto.

Un po’ più in basso troviamo un valore preimpostato (14) che sostituiamo con 15.5: è una quantità più realistica che indica le perdite percentuali del sistema.

Ora l’orientazione: quella ideale è a sud. Non è detto che il tetto sia ben orientato ma questo non è un problema perché è possibile effettuare eventuali correzioni in sede di installazione ed ottimizzare così il sistema.

Ad ogni modo lo scopo del nostro giochino è di verificare se il preventivo che ci è stato proposto è realistico… poniamoci in condizioni ottimali e vediamo: lasciamo lo “0” nel campo Module orientation.

Infine dobbiamo selezionare tre voci e solo quelle:

  1. Find optimal inclination….
  2. Show Horizon
  3. Show Graphs

Clickiamo su Calculate e apparirà una nuova finestra con i calcoli relativi alla simulazione appena impostata.

pv_estimation

Quello che ci interessa è un numeretto in grassetto relativo alla voce Total for year che rappresenta il numero di kWh che il nostro impianto può ragionevolmente produrre nell’arco del primo anno di vita.

total_for_year

Come si comporterà l’impianto nel futuro… è un’altra storia!

8 commenti »

8 commenti su “Come calcolare l’insolazione in un punto”

    Andrea Scrive:
    4 luglio 2008

    Molto interessante complimenti,ma nella descrizione non vedo quale valore devo mettere nel campo module inclination. Grazie

    Admin Scrive:
    5 luglio 2008

    Ciao Andrea, grazie per i complimenti!
    Nel post non trovi il valore da inserire in Module inclination perchè ti viene restituito tra i dati della schermata dei risultati (quella che ottieni dopo aver clickato su Calculate, per intenderci).
    Ciò avviene per la selezione dell’opzione Find optimal inclination for given orientation nella finestra delle impostazioni di calcolo.
    A presto!

    iw8zlb Scrive:
    6 luglio 2008

    Complimenti…veramente interessante.

    Admin Scrive:
    8 luglio 2008

    Grazie iw8zlb, torna a visitarci!

    Dimitri Scrive:
    6 febbraio 2009

    Complimenti per la spiegazione!
    Grazie

    renato Scrive:
    26 novembre 2009

    salve

    Tutto OK nell’emisfero NORD, ma sul SUD c’è qualche problemino nell’imput dati e nelle computazioni restituite.

    Se si cerca di introdurre angoli negativi (cioè con il default “sud” preimpostato e non variabile è necessario dare angoli negativi per indicare il NORD) nella calcolazione mensile, il sistema va in errore anche se nel messaggio di errore VIENE SPECIFICATO CHE IL RANGE UTILIZZABILE è -90,+90.

    Chi ha esperienza in merito?

    Admin Scrive:
    3 dicembre 2009

    Premesso che il database non copre tutto il mondo, si può ad esempio fare riferimento ad una localià africana come 37.000S,22.000E: in questo modo potrà verificare la convenienza di un impianto ad esempio in Kenya!

    tecnocopter Scrive:
    18 novembre 2010

    ottimo veramente…… e trovato in poco tempo. Lo avevo chiesto ai tecnici….
    hanno tergiversato non poco.
    caro Admin, sarò lieto di consultarla ancora.
    Con questo vostro suggerimento ho già qualche dato in mano.
    Lo metterò in qualche software conto energia.
    Avrei in programma qualche impianto FV
    Sto mettendo assieme alcune famiglie interessate. Devo poi trovare una ditta per l’esecuzione dei lavori con prezzi “interruttore” in mano.

    Saluti
    Giuliano Trento

    Giuliano

Scrivi un commento