Ago 21

ElettrodottoSarà lungo 155 km il nuovo elettrodotto che collegherà Brindisi Sud e la futura stazione elettrica di Babica, vicino a Valona in Albania. La nuova linea, prevalentemente sottomarina, trasporterà corrente continua con tensione a 400 mila Volt e 500 MegaWatt lungo il canale d’Otranto. In particolare, l’elettrodotto, costruito da Moncada Energy Group, sarà composto da un primo tratto di 14 km (interrato) nel territorio del Comune di Brindisi, 130 km in cavo sottomarino e 11 km in cavo sotterraneo nel territorio di Valona.

Il nuovo elettrodotto – viene riportato nel comunicato stampa del Ministero dello Sviluppo Economicoconsentirà l’importazione in Italia di energia da fonte rinnovabile proveniente dall’Albania e dall’Europa dell’Est.

Dallo scorso 1 agosto sono stati assimilati anche 10 nuovi gasdotti alla Rete nazionale dei gasdotti:

  • Galsi, per l’importazione diretta di 8 miliardi di metri cubi di gas dall’Algeria attraverso la Sardegna;
  • Cremona-Poggio Renatico (Lombardia-Emilia Romagna) di 147 km;
  • Menfi-Agrigento (Sicilia) di 55 km;
  • Cavarzere-Minerbio (Emilia Romagna) 0,4 km;
  • Terminale Gnl-Suese (Toscana) di 7,5 km;
  • Paliano-Busso (Lazio-Campania-Molise) di 170 Km;
  • Reggente-Castenuovo della Daunia (Puglia) 8 km;
  • Larino-Chieti-Reggente (Molise-Puglia) di 46 km;
  • Forca Caruso-Roccasecca (Abruzzo-Lazio) di 107 Km;
  • Campobasso-Larino (Molise) di 56 km.

Stiamo accelerando al massimo le procedure per la realizzazione delle nuove infrastrutture e connessioni energetiche – ha dichiarato il Ministro Scajola – per garantire la sicurezza degli approvvigionamenti, diversificando le aree geografiche di provenienza.

Foto | zetazone

Nessun commento »

Scrivi un commento